Inflazione, stabilitÓ dei prezzi e deflazione

PerchŔ Ŕ importante la stabilitÓ dei prezzi?

Mantenere i prezzi stabili aiuta ad evitare gli effetti negativi dell’inflazione sul funzionamento di un’economia.

L’obiettivo della stabilità dei prezzi è complementare a quello di assicurare crescita e occupazione elevate.

Quali  sono gli effetti negativi dell'inflazione?

I principali effetti negativi sono:

  • la perdita di valore dei risparmi, in particolare a danno dei cittadini più deboli che hanno minori possibilità di tutelarsi;
  • la redistribuzione di potere di acquisto dai creditori ai debitori;
  • la difficoltà di valutare accuratamente le variazioni dei prezzi relativi su cui famiglie e imprese basano le proprie decisioni di consumo e investimento;
  • l’aumento automatico delle imposte dovuto al conseguente maggior prelievo fiscale;
  • i più elevati tassi d’interesse per effetto del “premio per il rischio di inflazione”.

L'esperienza maturata in numerosi paesi mostra che nel lungo periodo le economie con più bassa inflazione sono caratterizzate, in media, da una maggior crescita della produzione e del reddito.

Garantendo la stabilità dei prezzi, quindi, una banca centrale fornisce il proprio fondamentale contributo all’innalzamento delle capacità produttive di un’economia e al miglioramento delle prospettive di occupazione.

La stabilità dei prezzi: perché è importante per te

Un video che spiega l'inflazione

Il video qui sotto predisposto dalla BCE in collaborazione con le banche centrali nazionali dei paesi dell'area dell'euro cerca di spiegare la Stabilità dei prezzi, inflazione e deflazione.

Potrebbe interessarti

il Calcolatore dell'inflazione per l'Italia dal 1861 ad oggi

La serie storica dell'inflazione media in Italia

Inflazione ultimi 12 mesi:Italia, USA,Area Euro,Unione Europea e IPCA

Inflazione internazionale- Confronta le serie storiche dei dati relativi all'inflazione Italiana, US (Stati Uniti D'America), Unione Europea e Euro Area

Notizie e dati sull'inflazione Italiana: L'ultimo dato, grafici e tabelle