Calcolo ritenuta d'acconto

Cos'è la ritenuta d'acconto?

La ritenuta d'acconto è l'anticipo sulle tasse che il cliente trattiene dal compenso a carico di chi gli ha emesso fattura.

Sarà compito di chi ha emesso la fattura calcolare l'ammontare della ritenuta da inserire nella fattura.

Il cliente ha il ruolo di “sostituto d’imposta”, quindi si sostituisce a colui che ha emesso fattura nel pagamento dell’IRPEF. Il cliente non fa altro che trattenere una percentuale sul compenso e lo versa allo Stato per conto di chi ha emesso fattura.

Colui che ha emesso fattura quando sarà il momento di pagare le tasse, dovrà sottrarre dal totale delle tasse le somme già versate dai suoi clienti.

Esempi pratici sul calcolo della ritenuta d'acconto

Caso in cui abbiamo pattuito un lordo di 2000,00 Euro per una prestazione.

Ritenuta d'acconto = 2000 x 20% = 400

Netto da percepire = Lordo - Ritenuta d'cconto = 1600

Caso in cui abbiamo pattuito un netto di 2000,00 Euro per una prestazione.

Lordo = 2000 / 80% = 2500 (compenso lordo)

Ritenuta d'acconto = 2500 x 20% = 500

Netto da percepire = 2000

Calcola la ritenuta d'acconto conoscendo l'importo netto

Conosco l'importo netto che desidero percepire e la mia necessità è conoscere l'importo lordo da inserire sulla ricevuta (per esempio in una prestazione occasionale) o sulla fattura che andrò ad emettere.

Esempio

Uno studente effettua un servizio di prestazione occasionale di Social media manager presso un'azienda e desidera ricevere un importo al netto delle tasse pari a 300,00 Euro. Qual è l'importo che lo studente dovrà inserire nella ricevuta comprensivo della ritenuta d'acconto del 20%?

  1. Inserire in Importo netto da percepire 300
  2. Inserire in Ritenuta d'acconto/IVA 20
  3. clic su CALCOLA

Importo netto da percepire:

Ritenuta d'acconto/IVA %

 

Calcola la ritenuta d'acconto conoscendo l'importo lordo

Conosco l'importo lordo che desidero pagare per il servizio che richiederò al mio consulente per la gestione del sito web dell'azienda e la mia necessità è conoscere l'importo della ritenuta di acconto che dovrò versare nonché l'importo che dovrò pagare al consulente che emetterà ricevuta di prestazione occasionale.

Esempio

L'importo lordo pattuito per il servizio di gestione del sito web aziendale è pari a 400 Euro.

A quanto ammonta l'importo che dovrò pagare al consulente?

Quanto è l'importo che dovrò versare con F24 all'Agenzia delle Entrate come sostituto d'imposta?

  1. Inserire in Importo lordo 400
  2. Inserire in Ritenuta d'acconto/IVA 20
  3. clic su CALCOLA

Importo lordo

Ritenuta d'acconto/IVA %

 

Modulistica per rimborso spese con ritenuta d'acconto

Modello per emettere ricevuta di rimborso spese con ritenuta d'acconto per l'attività occasionale di collaborazione.

Potrebbe tornare utile il Modello per rimborso spese per lavoro occasionale.


Le tipologie di compensi soggetti a ritenuta d'acconto sono le seguenti:

  • Redditi da lavoro autonomo
  • Redditi da lavoro dipendente
  • Redditi da capitale
  • Altri redditi soggetti a ritenuta d'acconto

Per approfondire visita WIKIPIDIA

Altre risorse per approfondire sul Calcolo della ritenuta d'acconto